Post Industrial Conversions

C3 special

38,00

This field can't be Empty
This field can't be Empty
This field can't be Empty
This field can't be Empty

SFOGLIA L’ANTEPRIMA!

Il gusto per l’estetica industriale, solo una delle molte ragioni della la popolarità delle conversioni di oggi, ha visto i suoi inizi durante l’era del modernismo del dopoguerra, reso popolare da architetti come Le Corbusier, Gropius e Mies van der Rohe. Tuttavia, la tendenza a ripensare le strutture industriali segnala anche lo squilibrio tra produzione e consumo che è sorto a partire dagli anni ’70.

Attualmente, tuttavia, le iniziative di riabilitazione stanno riportando la produzione in città attraverso progetti come i tredici esempi raccolti in questo numero speciale di C3. Tra i progetti presentati: Baltic Station Market di KOKO, Zeitz MOCAA di Heatherwick Studio, Malmö Market Hall di Wingårdh e The Silo di COBE.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Post Industrial Conversions”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.