Le Corbusier. 50 years later

Le Corbusier. 50 years later

La recherche patiente

34,00

This field can't be Empty
This field can't be Empty
This field can't be Empty
This field can't be Empty

Nell’agosto del 1965, si è verificata nelle acque del Mediterraneo la morte di Le Corbusier, riconosciuto come l’architetto più importante del XX secolo.

In seguito ci sono stati molti eventi in sua memoria. Inoltre, il Dipartimento di Progettazione Architettonica presso l’Università Politecnica di Valencia, con il sostegno della Fondation Le Corbusier, ha promosso la realizzazione del congresso internazionale LC2015 Le Corbusier 50 anni dopo sempre a Valencia. Alcuni dei prestigiosi invitati ci ha fornito il materiale pubblicato in questo volume, raccolto anche grazie alle indagini continue riguardo la sua persona e il suo lavoro.

Architetto, scrittore, pittore, scultore, incisore, industriale, saggista, urbanista, artista grafico, designer, editore … come ha detto in diverse occasioni: Nessuno è solo scultore, pittore, architetto. L’evento plastico si compie in «forma unitaria», al servizio della poesia”. Questo era particolarmente evidente nel 1960, in una delle sue ultime pubblicazioni – che alcuni marchiarono come auto-promozione, altri invece come l’introspezione e riflessione sul proprio lavoro – che ha preso appunto il titolo di “L’atelier de la recherche patiente”, il laboratorio della ricerca del paziente.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le Corbusier. 50 years later”