pensado a mano | flores & prats
pensado a mano | flores & pratspensado a mano | flores & pratspensado a mano | flores & pratspensado a mano | flores & pratspensado a mano | flores & pratspensado a mano | flores & prats

Pensado a Mano

La arquitectura de Flores & Prats

36,00

This field can't be Empty
This field can't be Empty
This field can't be Empty
This field can't be Empty

La prima monografia che documenta il lavoro di Flores & Prats, uno studio di architettura fondato nel 1998 a Barcellona, che combina il progetto e la pratica costruttiva con un’intensa attività accademica in diverse università.

Dopo un’esperienza nello studio di Enric Miralles, Ricardo Flores ed Eva Prats sviluppano insieme una carriera in cui la ricerca è sempre legata alla responsabilità di costruire con una particolare attenzione ai progetti. Il libro è basato su un invito della casa editrice Arquine e raccoglie i loro lavori in campi come la riabilitazione, l’edilizia sociale, lo spazio pubblico, la partecipazione al quartiere e i loro laboratori all’università, illustrati attraverso del materiale processuale che consente di partecipare alle loro evoluzioni.

Include inoltre i progetti più noti di Flores & Prats, come Museo de los Molinos, Nave Yutes, Plaza Pio XII, Casal Balaguer, Campus Microsoft, Edificio 111 e Teatro Sala Beckett, ma anche la ricerca su progetti mobili o portatili, come la Casa in una valigia e Joyero Mireia; le loro esperienze nell’uso del film per documentare l’architettura, o i più recenti menu di architettura commestibile, che sono stati sviluppati per le mostre delle loro opere a Barcellona e Copenaghen.

Con testi di Miquel Adrià, Manuel de Solà-Morales, Toni Casares e Miralda e un saggio critico di Juan José Lahuerta.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pensado a Mano”

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.