wright 2

Wright Vol.2

150,00

This field can't be Empty
This field can't be Empty
This field can't be Empty
This field can't be Empty

Frank Lloyd Wright (Richland Center, Wisconsin, 8 Giugno 1867 – Phoenix, Arizona, 9 Aprile 1959) 200; Stato Un Architetto Statunitense E Una Figura Centrale Dell’Architettura Organica.Assieme A Le Corbusier, Che Rappresenta Forse In Maniera Pi 217; Emblematica L’Altro Lato Dell’Architettura Moderna (Quello Della Cosiddetta Architettura Funzionale), 200; Uno Dei Maggiori Esponenti Del Movimento Moderno In Architettura Ed Il Rappresentate Di Maggior Rilievo Dell’Architettura Organica.Romanticamente Legato All’Ideologia Individualistica DelPionierismo Statunitense, Si Volse All’Approfondimento Del Rapporto Fra L’Individuo E Lo Spazio Architettonico, E Fra Questo E La Natura, Assunta Come Fondamentale Riferimento Esterno. Questi Suoi Interessi Lo Portarono A Prediligere Come Tema Le Case D’Abitazione Unifamiliari ( Prairie Houses ), Che Costituirono L’Aspetto Determinante Del Suo Primo Periodo Di Attivit 192;.Nel Suo Volume Architettura Organica Del 1939 Frank Lloyd Wright Esprime Compiutamente La Sua Idea Di Architettura. Un’Architettura Che Ha Come Idea Trainante Il Rifiuto Della Mera Ricerca Estetica O Il Semplice Gusto Superficiale, Cos 204; Come Una Societ 192; Organica Dovrebbe Essere Indipendente Da Ogni Imposizione Esterna Contrastante Con La Natura Dell’Uomo. La Progettazione Architettonica Deve Creare Un’Armonia Tra L’Uomo E La Natura, Costruire Un Nuovo Sistema In Equilibrio Tra Ambiente Costruito E Ambiente Naturale Attraverso L’Integrazione Dei Vari Elementi Artificiali Propri Dell’Uomo (Costruzioni, Arredi, Ecc.) E Naturali Dell’Intorno Ambientale Del Sito. Tutti Divengono Parte Di Un Unico Interconnesso Organismo, Spazio Architettonico. The Fallingwater (La Casa Sulla Cascata) Del 1936 200; L’Esempio Pi 217; Pragmatico Ed Eccezionale Di Questo Modo Wrightiano Di Fare Ed Intendere L’Architettura. Una Frase Molto Significativa Del Pensiero Architettonico Di Frank Lloyd Wright 200; La Seguente :… Per Architettura Organica Io Intendo Un’Architettura Che Si Sviluppi Dall’Interno All’Esterno , In Armonia Con Le Condizioni Del Suo Essere , Distinta Da Un’Architettura Che Venga Applicata Dall’Esterno.. .

Questo Secondo Volume Dell’Opera In Tre Tomi (Il Terzo 200; Gi 192; Uscito) Si Apre Con Gli Anni Che L’Architetto Ha Passato In Giappone Fino Al Duro Periodo Della Depressione Che Culmina Con Il Progetto Della Villa Fallingwater.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Wright Vol.2”