Andrea Branzi E=mc2

Il Progetto Nell’Epoca Della Relatività

69,00

This field can't be Empty
This field can't be Empty
This field can't be Empty
This field can't be Empty
Il Progetto Nell’Epoca Della Relatività

Dalla ricerca radicale al design contemporaneo, questo libro raccoglie il lavoro di Andrea Branzi sul design della città e una nuova opportunità per interpretare e anticipare le prossime dinamiche della società. Territori che sono categorie concettuali, attraverso spazi che la realtà offre perché il design possa agire cognitivamente: in questo senso, la città diventa un concetto critico capace di superare la propria immagine. Ogni passaggio presenta una precisa articolazione antropologica: dal concetto di civiltà mercantile degli anni Sessanta a quello di immaterialità, dal concetto di metropoli a quello di territorio antropologico, in cui l’infinitamente piccolo e l’immensamente grande coincidono, fino al punto di generare e superare il nostro comune concetto di città.

La pubblicazione parte dalla riflessione di Andrea Branzi sul rapporto civiltà-design, dalla ricerca radicale sulla civiltà della produzione di massa ai ‘territori infiniti’, proponendo nuovi spazi capaci di interpretare e anticipare le nuove dinamiche della società. In particolare, se i primi capitoli passano in rassegna le opere storico/critiche di Andrea Branzi e del Movimento Radicale, l’ultimo apre una nuova parentesi di ricerca, per ora mai espressa: i temi ignorati dalla Modernità, come la vita, la morte, il destino e il sacro: temi che sottolineano il nuovo dramma e la frattura tra tragedia e normalità, tra consumismo e morte, tra teologia e tecnologia, tra il silenzio della ragione e la voce di una realtà irrazionale.

SFOGLIA L’ANTEPRIMA

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Andrea Branzi E=mc2”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.