Detail 3/2020

Concept Mobility

24,00

This field can't be Empty
This field can't be Empty
This field can't be Empty
This field can't be Empty

 

DETAIL 3/2020 | Mobilità

SFOGLIA L’ANTEPRIMA!

Concetti per una nuova era della mobilità.

 Immaginiamo, per un momento, il futuro delle nostre città. Le auto parcheggiate sono quasi inesistenti, il traffico motorizzato è fortemente limitato e le rotte rumorose si sono trasformate in passeggiate pedonali. Certo, questa è una visione ottimista, ma non è affatto ingenua. Per la mobilità del futuro, sta emergendo un profondo cambiamento di paradigma, che sta già portando a cambiamenti visibili nello spazio urbano. Le auto parcheggiate stanno scomparendo sempre più dal paesaggio urbano. Sempre più persone utilizzano schemi di car sharing invece di possedere un’auto. Secondo lo stato attuale della tecnologia, la guida autonoma diventerà realtà nel prossimo futuro, portando con sé conseguenze significative. Mentre i sistemi di trasporto pubblico locale sono spinti alla capacità e devono essere urgentemente ampliati, stanno iniziando a emergere nuove modalità alternative di trasporto urbano. Le conseguenze di questo cambiamento di paradigma possono, in parte, già essere osservate oggi e sono spesso guidate dalla politica. Regolamentazioni rigorose sulle emissioni, pedaggi urbani e parcheggi sempre più piccoli stanno contribuendo a migliorare lo spazio pubblico e riscoprire le sue qualità oltre l’auto. La città a misura di automobile ha modellato le nostre città interne per decenni, ma ora questo concetto ha finalmente fatto il suo corso. Mentre l’auto era un tempo un simbolo di libertà individuale, la maggior parte degli abitanti delle città oggi la vede come una fonte di inquinamento ambientale, rumore e costi elevati.

In questo numero di Detail, sono stati selezionati progetti attuali che rappresentano traguardi piccoli o grandi per il futuro con soluzioni contestuali ben ponderate. Ciò include l’espansione deliberata del trasporto locale. Nella città di Copenaghen, ad esempio, il nuovo anello del centro città della metropolitana colma un vuoto con 17 nuove stazioni. Gli architetti di questo impegnativo progetto sono stati esemplari in molti aspetti, come ad esempio dirigere abilmente la luce del giorno negli spazi sotterranei. Un secondo processo che questo problema documenta in dettaglio è la conversione della stazione ferroviaria di Rennes. Con questo progetto, la città della Bretagna si sta preparando per un previsto aumento del 50% dei passeggeri nei prossimi 20 anni. Un’altra delle sue principali sfide di pianificazione è la questione di come la stazione si integrerà nello spazio urbano in futuro. Le tipologie in questo numero di concetti – i cui progetti sono stati compilati dalla nostra editrice Julia Liese – rappresentano una varietà di misure che le città stanno adottando per preparare una nuova era dei trasporti e per rispondere alle esigenze delle persone. Ti mostriamo la ricostruzione di una stazione di autobus brutalista a Preston nel nord dell’Inghilterra e garage per biciclette a Erfurt e Amsterdam. Parcheggi situati in incroci strategici, come ad esempio a Zutphen in Olanda, sono stati costruiti con un occhio al futuro.

ABBONATI SUBITO!

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Detail 3/2020”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.