Pensado a Mano

La arquitectura de Flores & Prats

36,00

Esaurito

La prima monografia che documenta il lavoro di Flores & Prats, uno studio di architettura fondato nel 1998 a Barcellona, che combina il progetto e la pratica costruttiva con un’intensa attività accademica in diverse università.

Dopo un’esperienza nello studio di Enric Miralles, Ricardo Flores ed Eva Prats sviluppano insieme una carriera in cui la ricerca è sempre legata alla responsabilità di costruire con una particolare attenzione ai progetti. Il libro è basato su un invito della casa editrice Arquine e raccoglie i loro lavori in campi come la riabilitazione, l’edilizia sociale, lo spazio pubblico, la partecipazione al quartiere e i loro laboratori all’università, illustrati attraverso del materiale processuale che consente di partecipare alle loro evoluzioni.

Include inoltre i progetti più noti di Flores & Prats, come Museo de los Molinos, Nave Yutes, Plaza Pio XII, Casal Balaguer, Campus Microsoft, Edificio 111 e Teatro Sala Beckett, ma anche la ricerca su progetti mobili o portatili, come la Casa in una valigia e Joyero Mireia; le loro esperienze nell’uso del film per documentare l’architettura, o i più recenti menu di architettura commestibile, che sono stati sviluppati per le mostre delle loro opere a Barcellona e Copenaghen.

Con testi di Miquel Adrià, Manuel de Solà-Morales, Toni Casares e Miralda e un saggio critico di Juan José Lahuerta.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pensado a Mano”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.