The Plan 128

03/2021

15,00

This field can't be Empty
This field can't be Empty
This field can't be Empty
This field can't be Empty

CONTENUTI THE PLAN 128

Lorcan O’Herlihy Architects – LOHA | Atelier(s) Alfonso Femia | Barreca & La Varra | OPEN Architecture | Behnisch Architekten | RMA Architects | Henley Halebrown | Shinberg.Levinas Architects | PBDW Architects | Marx/Ladurner Architekten |

The Plan 128 si apre con un approfondimento editoriale di Lorcan O’Herlihy sulle relazioni tra “abitazione” e “sociale”. A seguire, Barreca & La Varra propongono una misurata lezione progettuale per comprendere i comportamenti idonei dell’arte di costruire.
Il focus del numero di questo mese sono le scuole. Atelier(s) Alfonso Femia ci racconta quale sarà la nuova visione architettonica per la scuola italiana di domani. OPEN Architecture a Shangai ci mostra come è possibile diffondere un complesso scolastico all’interno di un villaggio. Un’architettura altamente performante per imitare al meglio la natura è quella proposta da Behnisch Architekten per il Science and Engineering Complex, Harvard University. RMA Architects si sofferma sulla permeabilità sia materica sia compositiva nella School of Arts and Sciences, Università di Ahmedabad. Henley Halebrown ci riporta al formalismo ordinato, proponendo un progetto ibrido nel Regno Unito che rappresenta la sua cifra stilistica. La dimensione pubblica prima di tutto, nel progetto urbano e contemporaneo della scuola elementare realizzata da Shinberg.Levinas Architects a Washington D.C. Autonomia, indipendenza e riconoscibilità sono le tre chiavi di lettura per interpretare il progetto Cooke School & Institute di PBDW Architects. Infine Marx/Ladurner Architekten progetta la scuola primaria di una piccola comunità altoatesina, una dimensione domestica in equilibrio tra vecchio e nuovo.

ABBONATI SUBITO!

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “The Plan 128”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.